ruitfrende
  Redazione web   Mag 20, 2016   Artisti   0 Comment
de chirico

Giorgio de Chirico – Il filosofo, il poeta – 1916 matita su carta, cm 28×21 Roma

Nell’opera di Giorgio de Chirico la ritrattistica si allinea ai suoi diversi periodi tematici: la scoperta dell’Arte Metafisica nel 1910 e i primi autoritratti “alla finestra” di impostazione rinascimentale, i ritratti classici e romantici degli anni Venti e il luminoso naturalismo degli anni Trenta, fino alle figure neometafisiche del tardo periodo (1968-1976).
Sul primo autoritratto de Chirico scrive: “Et quid amabo nisi quod aenigma est?” (“E cosa amerò se non ciò che è enigma?”) come manifesto del proprio intento artistico. Con il tema della Piazza d’Italia nasce il Manichino, una figura dotata di testa ovoidale e perfettamente liscia, priva di fisionomia ma colma di significati universali ed eterni.

Post a Comment

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*

Previous Next
Close
Test Caption
Test Description goes like this
Visita la nostra pagina InstagramVisita la nostra pagina InstagramVisita la nostra pagina Instagram